MORDU

Non si interessa mai di nulla in particolare, ne della scuola, ne dello sport, ma, dopo aver ascoltato Skrillex ed artisti affini a 16 anni, capisce ben presto che avrebbe voluto fare della musica il suo lavoro.

Da quel momento in poi inizia ad esplorare vari generi: dalla house alla trap, alla psytrance fino a che non si appassiona e concentra sulla dubstep.

Cosi, guardando ore e ore di tutorial su YouTube , si inserisce nel mondo del sound design (imparando tramite questo anche le basi di mix e mastering, che poi studia e approfondisce con il passare del tempo), fondamentale per produrre. Superata la fase di frustrazione per imparare a creare da zero i suoni, giunge il momento migliore nella vita un produttore: divertirsi facendo musica.

Essendo un produttore molto versatile, che sa adattarsi ad ogni stile musicale, continua sempre a sperimentare nuovi generi e lavora costantemente per il suo obbiettivo: ideare e creare i migliori prodotti in circolazione.

Guarda il video intervista

 

Chiamaci o scrivici alla mail che trovi nei contatti per avere informazioni e consulenze gratuite.